Revision [425]

This is an old revision of IpsiaMeccanicoMec4PgSedici made by quartaAman on 2014-05-16 12:06:35.

 

RESISTENZA PASSIVA
Sono definite resistenze passive tutte quelle forze o quei meccanismi che ostacolano il moto di un corpo.
Per mettere in moto qualcosa devo esercitare una forza, quindi l'oggetto si sposta con una certa velocità e la forza imprime ad esso un accelerazione, questo secondo i 3 principi della dinamica
1) Un corpo non sottoposto a forze permane nel suo stato di quiete.
2) Un corpo sottoposto a una forza subisce un accelerazione.
3) Ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria.
Es. 2° principio

(disegno) (F=m*a) = equazione del 2° principio della dinamica
(a=F/m) = a parità di massa più è grande la forza maggiore è l'accelerazione
La massa è invariane, il moto dipende dall'intensità della forza.
Se la forza è positiva, la velocità aumenta ;se la forza è diminuita la velocità diminuisce sempre meno.
Se la forza diventa negativa, la velocità diminuisce fino ad arrivare a zero.
Se l'accelerazione è nulla, la velocità è costante.
Le resistenze passive si suddividono in:

RESISTENZA DI ATTRITO
Si realizza quando due corpi sono a contatto tra di loro e su di essi è applicata una forza.
Senza una di queste due cose non si verificherebbe l'attrito
La resistenza di attrito tra 2 corpi in movimento si può manifestare in attrito radente e attrito volvente
There are no comments on this page.
Valid XHTML :: Valid CSS: :: Powered by WikkaWiki