formazione cordone: il processo della saldatura si divide in 4 fasi:
Poi scocca l’arco nuovamente perché elettrodo e pezzo sono distanti. Questo processo si ripete con una frequenza di 10 - 40 [Hz]al secondo.
Se lasciamo l’elettrodo appoggiato al pezzo poi si fonde, quindi l’elettrodo viene allontanato. Però se rimaniamo fermi abbiamo una profondità di penetrazione (buco).
In questo tipo di saldatura, il parametro fondamentale è l’intensità I che può andare da 10 - 200 A fino ad arrivare a 400 - 500 A.

elettrodo:
1 – 2:E ndove E: elettrodo mentre n: resistenza minima garantita dal materiale dell’elettrodo
3:applicazione S, L, T, spessore giunto
4:qualità elettrodo: caratteristiche meccaniche
6:indice di posizione orizzontale/verticale dell’elettrodo: scelta dell’elettrodo per saldatura orizzontale e verticale

scrittura: elettrodo 510 UNI 5132

saldatura a gas protettivo:
è simile alla saldatura ad arco e consiste in un flusso di gas inerti con lo scopo di proteggere il bagno di fusione in modo che non reagisca con l'atmosfera (non è possibile saldare nel vuoto) o meglio, gli ossidi presenti nel bagno non reagiscano con l'ossigeno con conseguenza che si rovini la saldatura. La saldatrice è dotata di una torcia che emette gas (xeon o argo), il gas migliora l'innesco, riscalda più velocemente e il giunto è migliore.
La saldatura si divide in:
TIG:
sfrutta un elettrodo infusibile (non funge da materiale d'apporto perchè è in tungsteno che fonde a 3422°), quindi devo avere un'altra bacchetta che funge da materiale d'apposto. Il gas usato è l'argo e l'elio. Nel bagno di fusione non si formano ossidi o azoturi. I < 200A (raffreddamento aria). I < 500A (raffreddamento acqua)

MIG:
si divide in: L'elettrodo non è rivestito, ottime resistenze, ottima saldatura, facile da usare. La saldatrice ha un difetto di emissione di radiazioni ultraviolette e infrarossi quindi bisogna lavorare schermati.

MAG:
il gas usato per la saldatura non è inerte, è invece anidride carbonica CO 2 (economica e disponibile). Essa esce dalla torcia e va nell'arco, si scinde in monossido di carbonio CO che ha il difetto di conbinarsi con l'acciao facendo l'effetto carburante (percentuale di carbonio aumenta sulla superficie). E' possibile fare questo tipo di saldatura su acciai con poco carbonio 0,1-0,15%. La saldatura viene eseguita per corto circuito.
Vantaggi: costa poco, buona saldatura con CO
2, buona penetrazione.
Svantaggi: la saldatura va eseguita su acciai con poco carbonio.
There are no comments on this page.
Valid XHTML :: Valid CSS: :: Powered by WikkaWiki