Produzione acciaio( ci sono diversi modi):


Nei primi due abbiamo direttamente acciaio ma sono costosi e producono poco materiale.


Altoforno: produce ghisa greggi e poi si ricava l’acciaio utilizzando forni( convertitori)
L’altoforno una volta produceva 10t/a ma poi con la scoperta del coke(1600), vento(1800), ossigeno puro( oggi) se nu producono 10000 t/g.


Disegno altoforno










Abbiamo una carica continua dall’alto: i minerali fondono ed esce la ghisa.
L’altoforno esternamente è formato da materiale refrattario che resiste a T=1500°-2000°( dura per 7 anni) ed è isolante.Questo è rivestito da lamiere in acciaio. L’altoforno è monolitico esclusione del crogiuolo e del bagno.
Nel crogiuolo e nel bagno abbiamo temperature alte perché c’è la combustione( in tutto l’altoforno).

Carica: 7-8 di polvere al giorno
Solido e liquido giù, gas su
Nel tino abbiamo la carburazione: aggiungiamo carbonio → ferro-carbonio e la riduzione: separazione ferra dai minerali e combustione fiamma CO2, salendo CO.
Il gas che esce dall'altoforno serve per scaldare il vento.
L'altoforno produce ghisa (carbonio > 2,6%) che poi diventerà acciaio (carbonio < 2.6%).

ACCIAIO
Ci sono due metodi per la produzione dell'acciaio:
  • ) tradizionale: dal 1800, a volte non garantiscono la qualità dell'acciaio ma garantiscono la quantità. Esempi sono: bessemer, thomas, martin-siemens, L/D.
There are no comments on this page.
Valid XHTML :: Valid CSS: :: Powered by WikkaWiki