BESSENER:

c’è una forma rotante che può ruotare la posizione verticale a orizzontale. Il forno viene caricato (bagno di ghisa liquida nel forno) 1560 [T] alla volta (ghisa ipoluttettica con 4% in meno di carbonio più rottame di acciaio). T ghisa 1200°-1300°. L’operazione dura 15-20 minuti.
Nono posso trattare la ghisa con il fosforo perché il materiale refrattario è acido, la presenza del P distruggerebbe il refrattario.
Ora il rottame si liquefa e si insuffla l’aria pressione (250KPa) con 80% di O per aumentare lka temperatura. Inoltre O si combina con zolfo, … e si formano ossidi (reazione ghisa con materiali da eliminare). Le sostanze solide più leggere della ghisa cadono e vengono eliminate grazie all’O.
L’O è un carburante (alza T=1650°)

Dalla bocca escono fumi e fiamme che fanno capire a che fase siamo.

Indice termico: indica quanto aumenta la temperatura per ogni punto % di elemento chimico.
1% Si=276° 1%P=195°

qualità: con questo metodo non abbiamo tanta qualità. Abbiamo tanta capacità di elementi chimici indesiderati e un basso controllo di essi.

THOMAS:
differisce nella tipologia di materiale refrattario (basico non posso trattare Si) del BESSEMER. Usiamo calce per cambiare lo zolfo.

THOMAS MIGLIORATO:
Uguale al THOMAS, ma insuffliamo oltre all’aria anche O2 ( 35-40 % ) e poi vapore acqueo per eliminare azoto che provoca durezza  fragilità

MARTIN-SIEMENS:
c’è un forno orizzontale ( non ruota ) che può tenera 500 [T] (carica tipica) ma che ha una cattiva produttività (5-6 ore anche 12-14 ore).

Il metodo Martin è praticamente unguale al Siemens, differiscono solo in una cosa; cioè il tipo di carica:
I tempi lunghi dellla produzione possono essere un vantaggio perchè possiamo prelevare più volte l'acciaio per la titolazione (maggior controllo→acciaio migliore).

Il forno è rivestito in materiale refrattario acido o basico, inoltre dal forno escono fumi, ossidi e gas).

L/D (deriva da due città):

c'è un forno basico, la carica è liquida ma inseriamo anche rottasme.
Questo metodo utilizza l'insufflazione di O2 (tecnicamente puro) dall'alto grazie ad una lancia. O2 reagisce con l'acciaio arrivando a T=2000°C, però sono alte quindi aggiungono rottame in modo che assorbisca T. L'O si combina e forma degli ossidi che vanno in superficie (impurità).
Il tempo è T=15÷30 min.
La carica è ghisa autettica con 20% rottame (acciaio o ghisa) (autettica→4,30%).

L'ossigeno ha due proprietà: All'inizio questo metodo servivaa per migliorare acciaio che serve per la produzione.

METODI MODERNI:
produzione acciaio da minerali.
There are no comments on this page.
Valid XHTML :: Valid CSS: :: Powered by WikkaWiki