La tempra viene fatta sottovuoto, immergendola in sali, o con pressioni atmosferiche neutre perché il pezzo potrebbe legarsi con degli elementi che ne peggiorerebbero le qualità.
Perciò bisogna effettuare la tempra in un ambiente neutro.

VELOCITA’ DI RAFFREDDAMENTO CRITICA

E’ la velocità che segna il limite tra martensite e altri materiali.
Perciò se la velocità critica di raffreddamento critica è 200 si ha martensite solo al di sopra dei 200 se si è al di sotto non si forma martensite. Quindi si potrebbe invece avere della TEMPRA una RICOTTURA che invece di rendere l’acciaio più duro lo rende più lavorabile.

ACCIAIO AUTOTEMPRANTE

Negli acciai autotempranti è sufficiente il raffreddamento in aria per temprarli e quindi la velocità critica è lenta.

DURANTE LA TEMPRA SI POSSONO AVERE PROBLEMI:


Austenite residua Tempra Martensite e quindi diventando martensite i grani aumentano la propria dimensione e possono portare alla rottura del materiale.
Volume dell’austenite è diverso da quello della martensite.
There are no comments on this page.
Valid XHTML :: Valid CSS: :: Powered by WikkaWiki